Archivio Press Area

Comunicato Stampa 28 Giugno

Presentato il Programma della 38esima edizione di Todi Festival, dal 24 Agosto al 1° Settembre 2024

Tra i protagonisti Lucrezia Lante Della Rovere, Vanessa Gravina, Laura Lattuada, Roberto Saviano, Jacopo Veneziani e Ron. Con "Rotte nazionali" decolla il teatro di ricerca.

È stato presentato questa mattina, presso il Salone d’Onore di Palazzo Donini a Perugia, il programma della XXXVIII edizione di Todi Festival, kermesse di teatro, musica e arti visive, fondata nel 1987 da Silvano Spada, che si terrà dal 24 Agosto al 1 Settembre prossimi.

Uno dei principali appuntamenti culturali in Umbria e in Italia che, per il nono anno consecutivo, ha visto confermata la direzione artistica di Eugenio Guarducci e l’organizzazione in capo all’Agenzia Sedicieventi, grazie al successo delle ultime otto edizioni.

"Todi Festival rappresenta l'appuntamento più longevo e stabile nella lunga storia della città, un evento che ha saputo tenere alta la proposta culturale di Todi con l'avvicendarsi delle stagioni, anche molto diverse tra loro, che la manifestazione ha attraversato in questi quattro decenni, adeguandosi ed interpretando i tempi", sottolinea il Sindaco di Todi Antonino Ruggiano. "Anche nell'edizione 2024, caratterizzata dalla sempre apprezzata e variegata cifra artistica, non mancano stimoli e spunti per l'apertura di nuovi percorsi di ricerca e di sperimentazione, che costituiscono la linfa vitale di un festival chiamato continuamente a rinnovarsi e a guardare, se possibile anticipare, i fermenti culturali del futuro", conclude Ruggiano.

Leggi tutto

Comunicato Stampa 20 Maggio

Todi Festival apre le selezioni per Masterclass e Laboratorio

Matteo Tarasco, Alessio Pizzech e Viviana Raciti i docenti pronti a formare artisti e pubblico.

Dopo la presentazione del Manifesto che quest’anno vede la prestigiosa firma di Mark di Suvero, Todi Festival apre le iscrizioni per le attività dedicate alla formazione di artisti e pubblico in programma a Todi, nel corso della 38esima edizione del Festival che si svolgerà dal 24 Agosto al 1° Settembre.

Questi gli appuntamenti: la Masterclass Mr. Paradise: Tennessee Williams dreams condotta da Alessio Pizzech e Matteo Tarasco, dal 26 al 31 Agosto, e Il Laboratorio di Scrittura critica guidato da Viviana Raciti che si svolgerà per l’intera durata del Festival. Entrambi si terranno presso lo storico e centralissimo Palazzo del Vignola.

In un intenso monologo, il poeta Antony Paradise afferma che “Oggi il mondo è interessato alla polvere da sparo. La poesia non può competere con il suono delle granate che scoppiano”. Tono e messaggio che ricordano le parole di Tom Wingfield: “Tutto il mondo stava aspettando i bombardamenti!” e “oggi il mondo è illuminato dai fulmini!”

“Nei turbolenti anni in cui viviamo - afferma Alessio Pizzech - le parole di Williams ci inducono a riflettere sul ruolo dell’artista nel mondo; un mondo sempre più violento in cui soltanto la poesia, il teatro, la bellezza sono luce di speranza, che tutti noi dobbiamo con forza e coraggio tenere in vita”.

“Per questo motivo - aggiunge Matteo Tarasco - abbiamo immaginato un’esperienza nuova, alternativa, che vuole essere un approdo, ma anche un molo dal quale intraprendere una traversata; una masterclass condotta da due registi che lavoreranno in contemporanea con il medesimo gruppo di attori e sul medesimo testo”.

Leggi tutto


Comunicato Stampa 24 Aprile

Mark di Suvero firma il Manifesto di Todi Festival 2024

 

Aspettando Todi Festival 2024, in programma dal 24 Agosto al 1 Settembre, prosegue la tradizione di affidare a celebri artisti contemporanei l’immagine dell’evento. È infatti Mark di Suvero a firmare il manifesto che accompagnerà la promozione e lo svolgimento della prossima XXXVIIIa edizione con la Direzione Artistica di Eugenio Guarducci.

"Ci stiamo avvicinando al quarantennale della manifestazione - commenta il Sindaco Antonino Ruggiano - e la presenza di Mark di Suvero a Todi è una sorta di regalo anticipato, il vertice di un crescendo artistico difficile da immaginare per una realtà come la nostra ma che, grazie al festival e all'arte contemporanea, può continuare a coltivare grandi ambizioni in termini di immagine internazionale e di vita culturale. L'omaggio di Mark di Suvero alla città di Todi non si limiterà al manifesto e alla mostra, ma si tratta davvero di una bellissima sorpresa che potremo svelare solo più avanti".

Pioniere nell’uso del ferro, di Suvero non ha pari nelle esposizioni di arte pubblica in tutto il mondo. Le sue sculture su scala architettonica - molte delle quali presentano elementi mobili che invitano l’osservatore a interagirvi - sono state installate negli Stati Uniti, in Francia, in Olanda, in Italia, in Spagna, in Germania, in Australia, in Giappone e nel Regno Unito. I suoi lavori sono presenti in oltre cento musei e collezioni pubbliche, incluso l’Hirshhorn Museum and Sculpture Garden, il Metropolitan Museum of American Art, il Walker Art Center e lo Storm King Art Center dove ha tenuto tre grandi mostre.

Leggi tutto